La Storia

Il Consorzio Apistico Provinciale  è stato fondato nel lontano 17 marzo 1927 quando il Re Vittorio Emanuele III promulga il regio decreto n.614 .

Dopo la guerra questo ente è stato “ri-fondato “per mano del prefetto nel 1947. Poche altre modifiche sono state fatte da allora ai giorni nostri in quanto i contenuti dell’atto costitutivo e dello statuto sono incredibilmente attuali. Già da allora veniva riconosciuto il ruolo fondamentale delle api nell’ambiente e in agricoltura e per questo motivo erano tutelate.

Ad oggi la denominazione è Consorzio Apistico Provinciale Obbligatorio Ascoli Piceno e Fermo.

Il suo scopo è quello di salvaguardare la salute delle api. Non ha fini di lucro ed è accreditato in Regione (Legge Regionale Marche 33/12) insieme ai consorzi delle altre province marchigiane.

I Consorzi Apistici, i funzionari regionali, i dirigenti della ASUR veterinaria regionale, un incaricato del settore dell’Istituto Zooprofilattico Marche e Umbria, un incaricato dell’Università di Ancona e altri compongono la Commissione Apistica Regionale. Questo organo si riunisce diverse volte all’anno al fine di discutere, prendere provvedimenti riguardanti l’apicoltura e decidere come distribuire i fondi disponibili.

Annualmente infatti la Regione Marche, usufruendo di finanziamenti nazionali ed europei in proporzione al numero di alveari denunciati in anagrafe apistica, finanzia le varie attività anche dei consorzi, tra le quali:

  • Distribuzione agli apicoltori dei presidi sanitari per la lotta alla varroa e contributo per il loro acquisto
  • Corsi di apicoltura di I livello
  • Azioni di formazione e informazione per gli apicoltori (convegni tematici, siti internet, informazione continua e aggiornata pressi i nostri uffici).

La funzione dei Consorzi nella Commissione Apistica è quella di rappresentare il punto di vista degli apicoltori e di far valere le loro ragioni.

Il consorzio è governato dalla COMMISSIONE CONSORTILE così composta:

Composizione Commissione Consortile

Presidente:

Giovanni Zucconi

  • Telefono: 371 3194976
  • E-Mail: giovazucconi@gmail.com

Vicepresidente:

Ventura Valerio Vittorio

  • Telefono: 3203261955
  • E-Mail: ing.valerio@hotmail.it

Consiglieri per la zona di Ascoli Piceno:

Caucci Clorinda

  • Telefono: 3891675992
  • E-Mail: clorindacaucci@libero.it

Ciabattoni Antonio

  • Telefono: 3283759606
  • E-Mail: antonio.ciabattoni@live.it

Saluti Fabio

  • Telefono: 3288944121
  • E-Mail: rambino79@virgilio.it

Consiglieri per la zona di Fermo:

Cimadamore Giancarlo

  • Telefono: 3358456901
  • E-Mail: giancarlocima@alice.it

Colibazzi Filippo

  • Telefono: 339 8004900
  • E-Mail: apicolturacolibazzifilippo@gmail.com

Di Rosa Luca

  • Telefono: 333 3705013
  • E-Mail: azienda.lucadirosa@virgilio.it

Remoli Pierluigi

  • Telefono: 3333230402
  • E-Mail: pielleerre@gmail.com

Collegio dei revisori:

Borroni Domenico

  • Telefono: 3283318991
  • E-Mail: domenicoborroni@gmail.com

Cinaglia Adorno

  • Telefono: 3387082700

Zeppilli Nazzareno

  • Telefono: 3395404497

Si istituiscono inoltre le seguenti sottocommissioni:
– per l’apicoltura biologica: Cimadamore Giancarlo, Luca Di Rosa, Remoli Pierluigi
– per l’allevamento delle api regine coordinatore: Fabio Saluti
– per il coordinamento degli apicoltori di Ascoli Piceno: Caucci Clorinda